Paesi dove ho lavorato - Zambia - GREAT EAST ROAD - All'epoca Fort Jameson - Nyimba - Oggi Chipata - Nyimba

« Prec
Succ »

 

La Società Torno aveva vinto la gara di appalto internazionale per la costruzione di una strada in Zambia – Africa Australe - della lunghezza di 180 miglia. Mi fu chiesto se ero disponibile a recarmi in quel paese. Ne parlai con la mia famiglia a casa e, nonostante il dolore di vedere un figlio allontanarsi di parecchio, sapendo che il richiamo dell’Africa natale era forte, mi fu data la benedizione.
Prima di partire ebbi l’onore di conoscere personalmente Giuseppe Torno, un imprenditore che si era fatto con le proprie mani e con coraggio, nel cui curriculum vi era la costruzione di grandi opere d’ingegneria in Italia ed all’estero, specialmente nel campo degli impianti idroelettrici.
Ricordo le sue raccomandazioni: Primo: Lavorare bene e secondo quanto previsto dai capitolati tecnici. Secondo: mantenere i programmi dei lavori concordati. Terzo: Rispettare le disposizioni della Direzione Lavori. Quarto: Rispettare il personale dell’impresa che è vitale nei lavori da eseguire. Quinto: Preoccuparsi dell’aspetto economico dei lavori dato che l’impresa deve guadagnare. Mi disse che se avessimo rispettato le prime quattro regole, la quinta sarebbe stata più facile da mantenere e migliore la predisposizione del cliente verso richieste economiche.
Io ero giovane e forse non mi resi conto di quanto mi stesse dicendo. Sarò sempre grato a Giuseppe Torno per avermi instillato quei principi e raccomandazioni che feci miei e che ho poi messo in pratica nei decenni successivi.

 

« Prec
Succ »