Lavori fatti dai miei amici

Durante i lunghi decenni della mia vita lavorativa ho avuto l'onore di conoscere molte persone con cui ho stretto prima un rapporto di lavoro e poi un rapporto di amicizia che difficilmente dimenticherò.

Alcune amicizie sono state molto forti ed altre meno. I rapporti spesso erano anche molto intrecciati fra le rispettive famiglie, mogli e figli.

Spesso si iniziava un rapporto su un cantiere e poi le vie si dividevano in quanto tutti noi salivano quella scala gerarchica che esiste anche nel modo delle costruzioni. Si impara, si fa esperienza si cresce si va su un nuovo cantiere, si cambia azienda, ci si lascia e magari ci si ritrova altrove, anche molti anni dopo su altri lavori.
Sono molto interessanti i rincontri che oggi si organizzano nelle varie aziende dove si ha l'opportunità di rivedere molti dei colleghi ed amici con cui si è lavorato, sofferto, gioito, pianto. Vi è un capitolo nel sito dedicato ad alcuni di questi incontri con rispettive foto.

Molti amici che si sono lasciati sono andati altrove a fare altri lavori molto belli ed interessanti. Io ho voluto onorarli con questo capitolo inserendo anche i lavori che essi hanno eseguito. Essi hanno avuto il merito di aver sempre tenuto alto il nome della capacità italiana nel campo dell'ingegneria che ha fatto molto e fa ancora molto onore al nostro paese.

Questo è anche un omaggio ai giovani, geometri, periti, tecnici, ingegneri, che intraprendono questa carriera per esplorare qualcosa di quello che e' stato lasciato ai posteri e che porta molto del sudore delle maestranze italiane e non, dei nostri tecnici e delle nostre classi dirigenti che in questi campi sono ancora imbattibili.

Un amorevole omaggio anche alle famiglie, mogli e figli che hanno seguito i loro mariti nelle loro peregrinazioni attorno al mondo facendo dei grandi sacrifici. I figli nati nei cantieri sono però cresciuti sani e forti e hanno intrapreso le loro carriere come veri cittadini del mondo e forti dello spirito che hanno lasciato loro i genitori.

Queste testimonianze non sono comunque che una scheggia dei lavori fatti dalle imprese italiane in Italia e nel mondo e deve solo fungere da stimolo a coloro che intendono intraprendere questa carriera.

Un ricordo ed omaggio anche a tutti gli amici, direttori, colleghi e collaboratori che ci hanno lasciato. La loro memoria vivrà per sempre.